Sertura produce il suo Greco di Tufo vinificando in purezza, con uve Greco al 100%.

Il Greco è uno dei più antichi e floridi vitigni d’Italia, di cui parlano alcune testimonianze scritte già a partire dal I secolo a.C., quando si dice venne innestato di provenienza dalla regione greca della Tessaglia.

Ulteriori riferimenti alla sua storia sono rinvenibili in un affresco presente nell’antica città di Pompei come pure nelle parole di Plinio il Vecchio.

Robusto e longevo, il Greco è un vitigno autoctono da secoli coltivato in Irpinia.

Terra dalla quale ha preso grande personalità ed evidenti note minerali, caratteri massimamente espressi nel vino Greco di Tufo da queste uve prodotto, fregiato della Denominazione di Origine Controllata e Garantita nel 2003.

Nel rispetto di questo illustre passato, Sertura produce il suo Greco di Tufo vinificando in purezza, con uve Greco al 100%.

Il risultato è un vino dal colore giallo paglierino tendente al dorato.

Al naso molto evidenti sentori di pesca bianca, note floreali ed erbe di campo.

In bocca si mostra equilibrato e persistente, con note che ricordano frutta a polpa gialla, anche tropicale, e una delicata chiusura di mandorla. Ideale da servire con carni bianche e piatti a base di pesce.

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese